Alessandro Rossi /// “Affiorando dal fondo. La soglia fra figurativo e figurale in pittura”

 Locandina CORRETTA -ROSSI

ABSTRACT
Gianantonio Gennari, classe 1949, continua a rimanere un pittore nell’ombra, lontano dalle provocazioni sempre più sguaiate dell’arte contemporanea. L’intervento si concentrerà sulle opere, intitolate “Figure”, realizzate da questo artista a partire dagli anni ‘80. L’osservazione di tali dipinti – le cui fotografie verranno proiettate durante l’incontro – sarà l’occasione per sviluppare e approfondire le diverse dinamiche che si instaurano fra sfondo e figura, opacità e trasparenza, spettrale e carnale, affioramento e affondamento, cogliendo in particolare la soglia che separa e unisce tali polarità. Una pittura che, senza effetti speciali né supporti tecnologici, restituisce all’immaginazione il suo arcaico potere evocativo, trasformando la pittura figurativa in pittura figurale. L’intervento tenterà di dare conto anche di questo sottile passaggio fra figurativo e figurale, attingendo ad alcune riflessioni della tradizione filosofica da Platone a Deleuze, da Alberto Magno a Lyotard.

BIO
Ritratto A. Rossi
Alessandro Rossi, storico e critico d’arte. Laureato all’Università di Pavia, ha conseguito l’Erasmus Mundus Ph.D. in Cultural Studies in Literary Interzones presso l’Università di Bergamo e l’Université de Perpignan. Ha trascorso periodi di ricerca presso il Centre d’Histoire et de Théorie des Arts (EHESS) di Parigi e presso il Dipartimento delle Arti Occidentali Europee del Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo. È autore di saggi, articoli e schede di catalogo sulla pittura rinascimentale, barocca e contemporanea. Nel 2015 ha pubblicato il volume “Sguardi dalla seconda fila. Composizione e narrazione iconica nella pittura veneta del Cinquecento” (Skira). La sua ricerca si concentra in particolare sul rapporto fra storia e teoria dell’arte. Collabora con il Centro Arti Visive dell’Università degli Studi di Bergamo, con il Seminario di Filosofia dell’immagine dell’Università Statale di Milano e con il Centro Culturale San Fedele di Milano. Per il profilo completo e le pubblicazioni si veda la sua pagina personale su Academia.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s