Daniela Ferrari /// “A Frame of Mind. Oltre il confine della tela per entrare nell’opera”

Locandina 2016-17 - 12. FERRARI

ABSTRACT
Il tema della cornice del quadro, che definisce il confine entro il quale ha luogo la rappresentazione, è un pretesto per porsi varie domande sullo statuto dell’opera d’arte. Raramente ricordiamo le cornici dei quadri; eppure li racchiudono, li proteggono e ne amplificano la visione. Come “scatole silenziose” – che siano elaborate o lineari, imponenti o appena percettibili – limitano uno spazio all’interno del quale l’opera d’arte prende vita. O forse fanno in modo che l’opera d’arte prenda vita in noi? Qual è la funzione della cornice? A cosa serve, a cosa serviva in passato e quale ruolo assume oggi, nel contesto ampio e multiforme dell’arte contemporanea? Il suo mutare in termini di forma e funzione conduce a un momento straordinario e radicale nella storia della visione: quello in cui il dipinto può o, per meglio dire, deve fare a meno della cornice. La sottrazione di questo elemento, considerato per secoli indispensabile e dato per scontato, conduce così a un altro genere di cornice: quella del museo quale luogo deputato alla conservazione e alla certificazione del valore artistico. Si rifletterà sul ruolo della cornice come metafora, come dispositivo, come oggetto, come idea.

BIO
Schermata 2017-04-19 alle 15.42.39
Storica dell’arte, lavora come curatrice presso il Mart – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto. Il suo ambito di ricerca è focalizzato sull’arte italiana del XX secolo, con un particolare approfondimento al Futurismo, al Novecento Italiano e alle ricerche verbo-visuali, trattati in vari saggi e progetti espositivi. Tra mostre curate di recente si segnalano: Oltre il confine della tela. Fontana Burri Manzoni Dadamaino Bonalumi Scheggi, 2015; I pittori della luce. Dal Divisionismo al Futurismo, 2016; Fontana / Melotti. Angelic Spaces and Infinite Geometries. Spazi angelici e infinite geometrie, 2016; Un’eterna bellezza. Il canone classico nell’arte italiana del primo Novecento, 2017.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s