Barabara Grespi /// “L’immersione stereoscopica: cinema e immagini gestuali”

Locandina 2016-17 - 15. GRESPI

BIO:
Barbara Grespi è professore associato in Cinema, fotografia e televisione presso l’Università degli studi di Bergamo, dove dal 2002 tiene corsi sul cinema e la visualità. Ha pubblicato saggi sul tema del gesto e del corpo nel cinema, sulla memoria visiva fra cinema e arti, sull’assemblaggio delle immagini e le teorie del montaggio, sui rapporti fra cinema e fotografia, sulle forme creative di confine, fra arte e disordine mentale, fra arte e cultura esoterica. Ha lavorato a diversi volumi della Storia del cinema italiano (Marsilio 2007-2013), mentre i suoi principali scritti sono apparsi su riviste scientifiche internazionali quali Cinema&Cie, Acoma, Agalma, Bianco & Nero, Comunicazioni Sociali, L’anello che non tiene. Sul bimestrale Segnocinema ha svolto mansioni di critico cinematografico per oltre dieci anni, mentre dal 2007 ha proseguito questa attività come membro del comitato di selezione del Torino Film Festival. Appartiene alla giunta del Centro Arti Visive d’Ateneo (CAV), all’interno del quale coordina il polo di studi sul cinema “Balthazar”, e fa parte del comitato scientifico di “Punctum”, la sezione del Cav coordinata da Alessandra Violi e dedicata alle ricerche sull’immagine. Dal 2013 appartiene al Comitato Direttivo del Self Media Lab dell’Università degli studi di Pavia.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s